Nel Giardino dei Melograni

  " Nel giardino, crescono pensieri e parole  che riflettono ideali  di bellezza, amore e armonia. Un luogo dimenticato dagli uomini, uno spazio sacro dove scorrono ruscelli, crescono fiori, e possiamo raccogliere se pronti....gustosi  frutti maturi. "

 

   

" Sappi che l' attaccamento alle cose del mondo e' il piu' grave di tutti gli errori, il mondo terreno infatti, non e' che un campo da cui deve fiorire il mondo dell' oltre. Vi si trovano utili beni, ma anche veleni tossici. Si puo' paragonarlo ad un serpente: sotto il controllo dell' incantatore, fornisce l' antidoto che neutralizza il veleno; se preso in mano ad un inesperto, lo uccide col veleno senza che quello se ne accorga."

 

Da La Bilancia dell' azione . (Al Gazali)

" Una volta che la Falena si sia innamorata della fiamma, il suo nutrimento, e' nella lontananza, il bagliore. Le avanguardie di quel bagliore sono ospitali ed invitanti,  ed essa la Falena, con le piume dell' Alta Ambizione, nel desiderio di cercare lei, la fiamma inizia il suo volo d' Amore. Ma le piume le occorreranno solo finchè non sarà giunta sino a lei. E quando l' avrà raggiunta, non avrà strada sino a lei, bensì il fuoco si farà strada in lei ( la Falena) . Allora non avrà piu' nutrimento, bensì sarà il fuoco ad avere il suo nutrimento, ma questo e' un mistero grandioso."

 

Da:  " Delle occasioni amorose "  ( Ahmad Ghazàlì )

" Ho molto pensato alle religioni per capirle, e ho scoperto che sono i molti rami di un unica Fonte. Non pretendere dunque dall' uomo che ne professi una, cosi' si allontanerebbe dalla Fonte sacra.

E' invece la Fonte, eccelsa e pregna di significati, che deve venire a cercarlo, e l' uomo capirà."

 

Al Husayn Ibn Mansur Hallaj

" L' uomo e' un flauto di canna, sospeso sugli abissi. E invoca la sua origine, cui vorrebbe tornare, tra i lamenti.

Poichè e' la stada di casa che ha smarrito e la cerca.

Udendolo il mio cuore e' mosso a pietà.

E vorrebbe aiutarlo, ma non osa,  perchè sa che il compito e' suo di lui solo.

E l' amore e' una dolce follia, che riesce a guarirci dal peccato.

Gli innamorati si incontrano, senza parlare e ciascuno di essi dice proprio ciò che deve dire, ciò che l' altro s' aspetta. " 

 

Jalaloddin Rumi

" Una volta venne da me un poverello molto male in arnese; la mia coscienza mi sollecitava a dargli qualche cosa. Pensai di impegnare le scarpe, ma l' anima inferiore me lo impedi' dicendo: <<  se vai scalzo non potrai  conservare la purità rituale per pregare >> pensai: << Impegnero' il secchiello. >> ma l' anima me lo impedi nuovamente osservando: << Come faresti a compiere le abluzioni? >>. Pensai allora a impegnare il fazzoletto che portavo in testa e l' anima replico': << Come puoi rimanere a capo scoperto? >>.  << E allora?>> ribattei, e stavo per continuare la discussione, quando il povero si alzo' si strinse nella cintola, prese il bastone e si volto' per dirmi: << O anima tirchia, conserva il tuo fazzoletto; io per me vado via! >>.

 

Allora feci un Patto con Dio di non mangiare piu' pane finchè non rivedevo qul povero. E si dice che sia restato trent' anni senza mangiare pane. "

 

Abdallah Al- Yafi' i

"" Se non sei libero dal tempo, nemmeno per un giorno, non dire: << sono libero >> ma di: << c'è chi mi controlla >> e non ritenere che Dio ti trascuri per un' ora, ne' che ciò che nascondi Gli resti nascosto veramente "

 

Al - Ghazali ( la Vigilanza e l' esame di coscienza )

"Se lo specchio e' sporco, non riflette chiaramente l' immagine; e l' esperienza della vita non e' chiara quando non si presta sufficiente attanzione al corpo, secondo il punto di vista spirituale "

 

Hazrat Inayat Khan